Quindi ci stanchiamo di studiare o lavorare troppo too

Ci stanchiamo

Molti studenti hanno già ammesso che, da tanto studio e dal livello di carico che portano, sono molto stanco. Un ritmo di vita che, a quanto pare, non gli sta bene, influendo sulle altre attività che devono svolgere e sui risultati che sono in grado di offrire. Qualcosa che si sta provocando anche nei principali ambienti professionali.

Perché ci stanchiamo? In sostanza, trascorrendo molto tempo a studiare e ad un ritmo troppo veloce, il corpo e la mente non riescono a dare di più di se stessi, provocando un stanchezza che colpisce sia la persona che il suo ambiente. I risultati sono che i risultati ottenuti non sono quelli che vorrebbero. Un fattore molto negativo che, in alcuni casi, influenza anche la società.

Il mondo sta diventando molto di più competitivo. Ma, curiosamente, la competitività non è commisurata ai premi offerti. Ciò che molte persone fanno è non essere motivate, raggiungendo un punto in cui non si preoccupano del servizio che offrono o dei voti che ricevono. Basta restare al lavoro. Lo ripetiamo. Ciò finisce per influenzare sia la qualità dei servizi che i voti.

L'equazione ha a soluzione abbastanza semplice: basta che i compensi siano maggiori o che si aumenti lo stipendio. Se la situazione continua così, è molto probabile che arriveremo a un momento in cui le persone non saranno disposte a continuare a studiare oa lavorare. Se otterranno lo stesso, penseranno sicuramente che non importa seguire un percorso o un altro.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.