Pianificazione del tempo di studio

È importante pianificare bene lo studio

Pianificare il tempo di studio facilita l'apprendimento. Imparare in modo produttivo sarà sempre una garanzia di successo nel raggiungimento degli obiettivi in ​​qualsiasi contesto educativo. Questa pianificazione è essenziale anche durante un'opposizione.

Quindi, se vuoi imparare a organizzare i tuoi studi nel miglior modo possibile, ti spiegheremo come raggiungerlo.

Qual è l'organizzazione dello studio?

Un'abitudine che lo studente esercita attraverso questo comportamento proattivo. Lo studente raggiunge diversi obiettivi formativi in ​​ogni corso. Bene, devi prepararti per raggiungere ogni obiettivo. E questa capacità organizzativa offre un modo pratico per portare avanti il ​​processo. Lo studente progetta un piano d'azione che mostra una previsione delle attività perfettamente contestualizzata nel calendario.

Ogni azione produce una conseguenza in campo accademico. Quando la pianificazione è integrata nella routine dello studente, i risultati migliorano. Al contrario, quando l'improvvisazione è frequente in questo processo, aumenta il rischio che lo studente raggiunga i giorni prima dell'esame senza aver rivisto i contenuti.

Come organizzare il tempo di studio e lavoro?

Puoi pianificare lo studio per ottenere risultati

La gestione del tempo è ancora più complessa quando una persona studia e lavora. Tuttavia, l'esempio di chi ha vissuto questa esperienza mostra che la cosa più importante non sono le ore stesse, ma usarle efficacemente. Come organizzare il tempo di studio se lavori?

  • Cerca la compatibilità tra i due piani della tua vita. Un lavoro del fine settimana, che trovi attraverso la banca del lavoro dell'università, può essere integrato frequentando le lezioni. Allo stesso modo, se lavori a tempo pieno, potresti preferire conseguire una laurea online presso un centro specializzato. D'altra parte, la formazione mista è una modalità da tenere in considerazione.
  • Stabilire un ordine di priorità. Il tempo è limitato e, in questa fase, lavoro e studio occupano un posto importante nella tua vita. Hai anche bisogno di riposare e goderti il ​​tuo tempo libero. Tuttavia, stabilendo un ordine di priorità realistico, potresti giungere alla conclusione che ora devi mettere in secondo piano qualche aspetto specifico per concentrarti maggiormente sui tuoi studi.
  • Chiedi ad altri compagni di classe di prendere appunti se non puoi frequentare la lezione. Questo è qualcosa che a volte accade quando una persona lavora e studia allo stesso tempo.
  • Stabilisci obiettivi realistici su misura per le tue circostanze. Potresti aver bisogno di più tempo per superare un corso al college. L'importante è andare avanti: rimani concentrato sui tuoi obiettivi e iscriviti a meno materie se necessario.
  • Riduci il tempo che passi davanti alla TV, al cellulare o alla tecnologia. I minuti che guadagni puoi investirli nello studio o in altre cose.
  • Organizza il tuo spazio di studio. Arreda un ambiente confortevole con una scrivania situata in una stanza ben illuminata. Aggiungi mobili per riporre libri, appunti e tutti i materiali. L'organizzazione stessa del tempo è espressione di ordine. Bene, questo ordine acquisisce forma visiva attraverso la decorazione di un ambiente molto accogliente.

Come organizzare il tempo di studio all'università?

Successivamente, in Formazione e studi ti diamo sei suggerimenti che possono fungere da guida:

  • Organizzazione del calendario degli studi. Cerca di mantenere la coerenza nella frequenza alle lezioni. Ma, inoltre, crea un calendario con il tempo necessario per rivedere ogni argomento. Dedica più ore agli argomenti che sono più complessi per te.
  • Tecniche di studio, pianificazione e distribuzione del tempo. Ad esempio, usa un'agenda per annotare le informazioni più rilevanti della tua routine accademica. Allo stesso modo, usa le tecniche di studio per apprendere più facilmente i contenuti: la sottolineatura, lo schema, il riassunto, il regole mnemoniche, mappe concettuali e flashcard sono strumenti pratici.
  • Obiettivi settimanali. Uno degli errori più comuni è rimandare un'altra volta un problema che non è percepito come urgente a breve termine. C'è però una premessa di base in relazione a questo argomento: un'ottima organizzazione inizia con il raggiungimento degli obiettivi settimanali.
  • Livello di difficoltà dei contenuti. Esistono diversi approcci che puoi utilizzare per progettare una strategia che ti aiuti a concentrarti meglio. Ad esempio, è possibile iniziare la giornata con lo studio di una materia più difficile e poi proseguire con una più semplice. Ma è anche possibile stabilire il criterio opposto. La cosa più importante è seguire il copione che ti aiuta a concentrarti meglio.
  • Evita le distrazioni. Ad esempio, se vai in biblioteca per studiare, prova a scegliere un posto in una zona dove passano meno persone. Allo stesso modo, tieni sulla scrivania ciò di cui hai oggettivamente bisogno in quel momento. Spegni il cellulare e concentrati sull'oggetto di studio.

Esegui ciò che avevi pianificato nella tua agenda. La pianificazione rimane nell'ambito della teoria se non la metti in pratica in seguito. Motivati con piccoli premi durante la settimana. Individua quali sono i tuoi momenti preferiti della giornata. Visualizza quel momento di divertimento come una ricompensa che vivrai con ancora più entusiasmo se in precedenza raggiungi gli obiettivi che ti sei prefissato. Ad esempio, una breve pausa è una spinta motivazionale dopo un periodo di massima concentrazione.

Come è pianificato il tempo?

Il tempo di studio deve essere produttivo

Il tempo, in senso stretto, non è una proprietà di cui ci si può appropriare per un uso specifico. Come studente, non conosci tutti i dettagli di ciò che accadrà in una settimana. Ma si puoi fare una previsione approssimativa di quello spazio di tempo attraverso questa anticipazione. Questa è, in sostanza, la chiave della pianificazione. In questo modo, realizzi ciò che hai programmato. Perché un progetto sia fattibile è necessario che tu possa impegnarti ora per la sua realizzazione. Cioè, lo sviluppo di quella pianificazione dipende solo da te.

Il controllo del tempo di studio è essenziale per migliorare l'organizzazione. Si consiglia inoltre di tenere traccia dei risultati. In questo modo, non solo metti in prospettiva la tua evoluzione durante il corso, ma alimenterai anche la tua motivazione a continuare ad avanzare su questa strada.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.